“Vogliamo vedere Gesù!” È questo il grido che i Giovanissimi di Azione Cattolica di Perugia lanciano al termine dell’ AC-week, ormai giunta alla sua quinta edizione e conclusasi Domenica 22 Marzo.  L’evento, strutturato sulla falsariga della “Settimana Comunitaria” a cui prendono parte i gruppi giovani e giovani-adulti dell’ AC, consiste in un programma di quattro giorni, dal Giovedì pomeriggio alla Domenica dopo pranzo, incentrato sulla preghiera, la condivisione, la relazione e il divertimento e che prevede il pernottamento presso l’Abbazia di Montemorcino, che per quei giorni diventa la casa dei ragazzi, i quali svolgono tutte le attività in cui sono impegnati normalmente - scuola, allenamenti etc… - per poi ritrovarsi la sera tutti insieme .

     Hanno partecipato le parrocchie di: Santa Maria in Case Bruciate,  Santa Maria Assunta (Casaglia), San Biagio e  San Savino, Santa Maria di Colle, Santa Maria della Speranza (Olmo), San Raffaele Arcangelo (Madonna Alta). In tutto i ragazzi, tutti frequentanti le superiori,  erano trentuno guidati da un’ equipe di una quindicina di educatori tra i 20 e i 30 anni, guidati da Andrea Fumanti, Responsabile Giovanissimi in seno al Consiglio Diocesano dell’ AC.

Temi centrali dell’ AC-week, proposti dal Vangelo della Domenica (Gv 12, 20-33) sono stati: il “Desiderio”, l’ “Incontro” e la “Missione”, ed ogni giorno vi è stata una Catechesi su uno dei temi, mentre la Domenica è stata occasione di fare un bilancio dell’ esperienza e celebrare la Messa presieduta dall’ Assistente di Azione Cattolica, nonché Presidente del Forum Oratori Italiani, Don Riccardo Pascolini, presente anche in diversi momenti dei giorni precedenti.

Accanto a momenti di riflessione e preghiera, come la Liturgia delle Ore o l’Adorazione del venerdì sera, vi sono stati anche momenti di svago, come la serata giochi organizzata il giovedì sera e la festa a ritmo di musica del sabato sera.

     I Giovanissimi sono rimasti ancora una volta soddisfatti di quest’appuntamento che per loro ha un significato fondamentale: vivere la propria Fede nella quotidianità.


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione